Uno sportello unico per le assunzioni

Secondo i dati Inps, gli immigrati impiegati a tempo indeterminato in agricoltura sono 891 in provincia di Milano e 334 in quella di Lodi. Rappresentano circa il 31% del totale, contro una media regionale del 29,72%. Quelli a tempo determinato, molti impiegati in serre e attività orticole, sono 845 nel Milanese e 189 nel Lodigiano, pari al 39,45 e al 36,42% del totale degli addetti. La Camera di Commercio di Milano ha firmato un accordo con la Prefettura per l’apertura di uno sportello che gestirà le domande di nulla osta al lavoro fuori quota e fornirà alle imprese informazioni sugli adempimenti necessari all’assunzione di manodopera straniera.