Sportiva Nervi, doppia pallanuoto in serie A

«Siamo l'unica società ligure ad avere due squadre di pallanuoto in A1, la seconda in Italia con la Florentia». Se potesse, lo ripeterebbe cento volte Giorgio Alberti, orgogliosissimo presidente della Sportiva Nervi che quest'anno per la prima volta presenterà ai nastri di partenza due formazioni nella massima serie: quella maschile allenata da Marco «Gu» Baldineti e quella femminile alla guida di Neyra Marsili. Due team profondamente rinnovati, anche se con ambizioni diverse: la squadra di Baldineti, dopo il brillante sesto posto della scorsa stagione, punta di nuovo ai playoff con un organico decisamente ringiovanito. Della vecchia guardia sono rimasti in tre: capitan Celia, Matteo Astarita e il veterano Enrico Mammarella. Tante le facce nuove: il difensore ungherese Rajmund Fodor due volte campione olimpico con la sua Nazionale, l'attaccante serbo Boris Popovic acquistato dal Bogliasco, il cubano Amaurys Perez che arriva da Salerno, l'attaccante Daniele Lisi, ex Lazio. E poi i giovani Casazza e Paganoni, lo scorso anno in forza al Chiavari, il camoglino Nicolò Patrone e il centroboa palermitano Francesco Lo Cascio, i due portieri Francesco Caprani e Davide Gallone, provenienti rispettivamente dal Padova e dal Sori. «Ma l'acquisto più importante - scandisce Alberti - è la conferma per altri tre anni di Gu Baldineti». L'allenatore ringrazia e rilancia: «Personalmente ho delle aspettative più alte dei playoff, anche se all'inizio incontreremo qualche difficoltà». Dopo l'esaltante promozione in A1, la Diavolina Nervi punta invece a una salvezza tranquilla. Da raggiungere coi gol di Lady Cassano - ovvero Carolina Marcialis - e le parate di Viola Lo Preti. Da Rapallo ecco l'attaccante Serena Gallone e la centroboa Federica Zizzo, mentre da Roma arriva l'attaccante californiana Kelly Rulon. Gli altri rinforzi sono Martina Campi (Us Locatelli), Eleonora Settonce (Rn Perugia) e Letizia Lascialandà (Vela Ancona). L'esordio delle ragazze avverrà domenica 18 ottobre a Padova contro Plebiscito. Domani, invece, il debutto della Sportiva Nervi nel nuovo stadio di Albaro contro il Catania. La differita del terzo e del quarto tempo sarà trasmessa su Rai Tre.