Sposarsi tra le nuvole? Una compagnia low-cost ci sta già pensando

Sposarsi tra le nuvole, a bordo di un in aereo? Presto sarà possibile. La compagnia low cost EasyJet ha annunciato l’intenzione di organizzare cerimonie nuziali a bordo dei suoi aerei in un prossimo futuro. L’idea è quella di far celebrare i matrimoni dagli ufficiali di bordo in modo da consentire direttamente alle coppie di proseguire per la luna di miele una volta scesi dal volo, magari diretto in una piacevole località di vacanza.
Non mancano però gli ostacoli di natura legale, che devono essere ancora investigati a fondo. La legge britannica, infatti, prevede che i matrimoni debbano essere celebrati in un edificio dotato di licenza (e non in una struttura mobile); inoltre il celebrante dev’essere un ministro di una religione oppure un funzionario incaricato da un’amministrazione locale. C’è anche un’altra considerazione da fare: celebrare un matrimonio richiede concentrazione e non poche scartoffie, molti passeggeri probabilmente preferiscono che i piloti pensino a guidare l’aereo.