Spray anti aggressioni e nuovi manganelli

Via libera allo spray anti aggressione per difendersi dai delinquenti e manganelli estensibili per le forze dell’ordine, compresa la polizia municipale. Queste in sostanza le maggiori novità contenute in una proposta di legge da inviare alle Camere e di una mozione da approvare in consiglio regionale, entrambe presentate dai consiglieri di Forza Italia Gabriele Saldo, Luigi Morgillo e Gino Garibaldi.
«Vogliamo dare risposte - ha detto Gabriele Saldo - alla sensazione di insicurezza che hanno i cittadini e consentire l'autodifesa alle categorie più deboli come le donne e gli anziani. Oggi in Italia gli spray urticanti sono vietati e catalogati fra le armi proprie, questa catalogazione non è appropriata, almeno per gli spray che utilizzano prodotti naturali che non producono, a differenza di quelli contenenti prodotti chimici, danni permanenti. Sotto questo profilo occorre che come accade in molti paesi europei sia autorizzato il possesso degli spray contenenti prodotti naturali e ne sia regolamentato il contenuto e l'utilizzo: la gente deve poter avere degli strumenti di autodifesa senza rischiare denunce per porto d'armi abusivo». La mozione di Forza Italia chiede che il Ministero chiarisca la possibilità per la polizia locale di dotarsi di bastoni estensibili e di spray.
L’importanza dell’uso di manganelli estensibili da parte delle forze dell’ordine è spiegata da Luigi Morgillo: «Le forze di polizia devono essere in grado di intervenire avendo anche un vantaggio rispetto ai malintenzionati - sottolinea - In particolare con questi strumenti possono tenere il soggetto a distanza di sicurezza».