Sprecano soldi pubblici ma a risarcire i danni sono sempre i cittadini

Il punto di partenza è una sentenza della Corte dei Conti di Reggio Emilia che - notizia del 13 luglio - ha condannato l’attuale giunta e quella precedente a risarcire il Comune di 370mila euro per le cosiddette polizze fuorilegge. In sostanza, gli amministratori invece che pagare di tasca loro la stipula e relativi premi dell’assicurazioni per tutelarsi da errori di gestione e conseguente sperpero di denaro pubblico, l’hanno fatto a spese dell’ente. Ergo, a carico dei cittadini.
Ora, il Comune di Genova ad aprile 2011 è stato condannato dalla Corte dei Conti al risarcimento di un danno erariale di 200mila euro per l’illecito conferimento dell’incarico al dottor Luigi Picena (...)