Sprechi Segretario da 724 euro al giorno

La promessa sembrava di quelle solenni. Basta appalti esterni, basta consulenze, basta soldi spesi per lavori che potrebbero ben fare i dipendenti della Regione. Sembrava sincero Claudio Burlando. Che i cordoni della borsa non fossero mai stati chiusi lo avevano già notato Gianni Plinio e Matteo Rosso, i duumviri di via Fieschi sempre all’erta quando ci sono di mezzo gli sprechi, ma ora hanno scovato le prove. Quali prove? Ad esempio che la Regione dà 724 euro al giorno a un «ricercatore» per un lavoro di 10 giorni.
Totale 7249 euro, ma per fare cosa? Qualche ricerca specialistica? Qualche studio supersofisticato? Macché, per organizzare un convegno. Anzi, per compiti di «segreteria organizzativa» e per «predisposizione di documenti» per il convegno stesso. O meglio per un Forum di quelli destinati a risollevare i destini della Liguria e fors’anche dell’economia mondiale: «Dialoghi nel Mediterraneo occidentale», è il pregnante titolo dell’incontro. Per la cui realizzazione, durata due giorni (13 e 14 marzo), la giunta ha tirato fuori un totale di 26.400 euro. (...)