Spunta un altro fuoriondadi Sarkozy e Obama:"Papandreou? È pazzo"

Dopo aver dato del <a href="http://www.ilgiornale.it/esteri/imbarazzante_fuoriondasarkozy_dice_obama... a Netanyahu</strong></a>, il presidente francese avrebbe detto che il premier greco è "pazzo e depresso". E ai suoi: "È uno sporco imbecille"<em></em>

Sembra proprio che Nicolas Sarkozy non riesca a non commentare in modo colorito i suoi omologhi. Così se quando i giornalisti gli hanno chiesto se si fidasse di Silvio Berlusconi aveva risposto con un sorriso beffardo e un'occhiata complice a Angela Merkel, durante il G20 si è fatto sorprendere mentre affibbiava epiteti non proprio prestigiosi agli altri capi di Stato.

Così, dopo il fuorionda in cui dava del "bugiardo" a Netanyahu, il presidente francese è stato pizzicato mentre, parlando con Barack Obama, ha definito "pazzo" e "depresso" l'allora premier greco George Papandreou. A rivelarlo stavolta è il quotidiano francese Le Parisien". Durante l'incontro, Sarkozy e Obama avrebbero detto inoltre che Papandreou aveva commesso un "enorme errore" ad annunciare un referendum sul piano di aiuto europeo prima di fare marcia indietro.

E Sarkozy non deve sopportare proprio l'ex premier greco se, secondo il settimanale satirico Le Canard Enchainé - sempre molto ben informato sui retroscena dell’Eliseo - si è sfogato anche con i suoi ministri, dicendo che Papandreou "è un menefreghista, uno sporco imbecille". "Ci ha rovinato il G20", avrebbe detto il presidente francese, "Dirci, a Bruxelles, che accettava il piano europeo e poi proporre un referendum senza parlarcene prima è una pugnalata alla schiena. Uno scandalo assoluto".