Spunta video hard di Hendrix

La vita e la musica di Jimi Hendrix sono un inno al sesso, alla droga e al r’n’r. Non stupisce più di tanto quindi l’uscita di un suo (presunto) film a luci rosse, che tra qualche giorno sarà lanciato sul mercato dalla Vivid Entertainment, specializzata in sexy film di famose star come quello di Pamela Anderson con Tommy Lee.
Jimi Hendrix. The Sex Tape, contiene undici minuti di scene porno e più di mezz’ora di immagini sulla vita e la storia dell’eroe della chitarra. La seconda parte è autentica, non ci piove, ma su quella hot ci sono parecchi dubbi. Si vede un uomo nudo con la bandana tra i capelli (Jimi non la toglieva praticamente mai) che assomiglia molto fisicamente a Hendrix, che non viene mai inquadrato in viso e fa sesso con due ragazze in un locale malamente illuminato. Niente audio, niente riprese da vicino, solo un paio di immagini del volto ma ad occhi chiusi. Come riconoscerlo? Un’«esperta» come Cynthia Albritton, che negli anni Sessanta, insieme a tre amici, faceva calchi di gesso dei genitali delle rockstar, col suo «dotto» parere non ha dubbi: «La struttura del volto è la stessa. Le sopracciglia e i baffi sono quelli che aveva all’epoca». Ma lei non si occupava di un altro oggetto? Kathy Etchingham, ex fidanzata di Jimi, è di parere opposto: Non è lui. La sua faccia è troppo larga e il naso e le narici sono troppo ampie. Anche i capelli non sono i suoi perché coprono troppo la fronte». Mah, comunque per Jimi, re incontrastato della chitarra quanto di orge e party scatenati, non era strano appartarsi con una o più ragazze. In fondo all’epoca certe fan (le cosiddette groupie) vivevano per quello. Il film viene da un collezionista, che dopo aver tentato di venderlo inutilmente su eBay, l’avrebbe ora piazzato alla Vivid, che lo definisce autentico.