Sputo no global fiaccola spenta

È il grido di speranza, è l’ideale ponte gettato verso il 2006. Una ventina di no global genovesi fermano la fiaccola olimpica in marcia verso Torino dove, il 10 febbraio, comincia l’Olimpiade invernale. Per l’Italia è un appuntamento storico, è dal 1960 che la nostra patria non ospita l’Avvenimento. Bastano alcuni scemi non sufficientemente manganellati per minacciare ancora una volta una figuraccia in mondovisione. Noi saremo lì a raccontarla. Con tutta la nostra monelleria, ma senza Bonolis. Prima che l’Inter vinca qualcosa e che Milanlab ci porti via con la camicia di forza.