Squadra non va ad Agrigento per timore di incidenti

Agrigento. Per paura di essere aggrediti, molti titolari del Club Italia Palermo, squadra di Seconda categoria, non hanno voluto partecipare alla sfida di Agrigento con il Villaggio Peruzzo. È quanto denuncia a fine gara, il presidente palermitano Agostino Gelardi: «Sono stati i genitori a non concedere ai propri figli il permesso. Tutto ciò dopo che la scorsa settimana nel corso della sfida Resuttano-Villaggio Peruzzo, l'arbitro ha sospeso l'incontro per incidenti».\