La «squadra» con Vaccarezza

Anche Loano affila le armi in vista delle prossime elezioni amministrative del 28 e 29 maggio. Forza Italia lo fa inviando a tutte le famiglie loanesi una lettera a sostegno della candidatura del sindaco Angelo Vaccarezza e dei sei candidati consiglieri azzurri. Una «squadra» composta da Pietro Oliva, vicesindaco e assessore all’urbanistica; Gianmichele Basso, impiegato e agente assicurativo; Umberta Bolognesi, già assessore e consigliere comunale; Luigi Pignocca, assessore ai lavori pubblici; Daniela Vacca, consigliere comunale e capogruppo; Remo Zaccaria, consigliere comunale.
Un lettera di sostegno a Forza Italia che va oltre l’orientamento politico, visto che il partito di Berlusconi fa seri distinguo sulla campagna elettorale della sinistra loanese. A partire dal tema della grande distribuzione, dove solo Vaccarezza ha escluso ogni nuova apertura o ampliamento di strutture sul territorio comunale. Spunta poi, da sinistra, la proposta di trasferire le scuole di corso Europa in un unico plesso alle Milanesi, e trasferire gli uffici comunali in corso Europa: peccato, rileva la Casa delle Libertà, che proprio un candidato della sinistra abbia nello stesso momento diiffuso un volantino che prevede la demolizione del complesso, la realizzazione di tre piani di parcheggio (senza specificare dove si dovrebbero reperire i fondi).