Squalificato lo Sgarbi furioso

In piedi, con le mani tese, agitate violentemente a pochi centimetri dal viso di Barbara D’Urso: «Taci! Non sai niente! Il sindaco non c’entra niente!». Canale 5, domenica scorsa: Vittorio Sgarbi (nella foto) prende, a suo modo, le difese del sindaco di Favara , durante il dibattito sulla morte di due sorelline nel crollo della loro casa. Il critico d’arte ed ex deputato di 57 anni, presenza fissa del programma della D’Urso «Domenica5», appoggia il collega (Sgarbi è sindaco di Salemi, nel Trapanese) nel denunciare la burocrazia, che «strangola i sindaci». Ma l’ennesima sfuriata, avvenuta oltretutto in fascia protetta, gli è costata cara: la direzione di Canale 5 lo ha «squalificato» per due puntate.