St. Louis-Texas, il baseball Usa decide la regina

Al via la finale della Mlb (da domani notte su Espn America, canale 216 di Sky). Per i Cardinals è la prima sfida decisiva dopo 5 anni, per i Rangers - favoriti dal pronostico - la seconda consecutiva dopo una vita da eterni perdenti

St. Louis Cardinals vs Texas Rangers. Ecco la sfida decisiva che anima le World Series 2011, le finali del massimo campionato professionistico americano di baseball (MLB). Si gioca al meglio delle sette partite, tutte in diretta su ESPN America (canale 214 di Sky): gara-1 LIVE dal Missouri nella notte tra mercoledì e giovedì alle ore 1.30 (in replica, giovedì 20 ottobre alle ore 18.30).
I Rangers disputano per il secondo anno consecutivo il Fall Classic, l'atto conclusivo della stagione (nel 2010 furono sconfitti dai San Francisco Giants). La franchigia del Texas diventa così dal 1969 la quinta squadra capace di conquistare per due volte di fila il Pennant dell'American League. E dire che prima dello scorso anno i texani non avevano mai vinto, nei playoff, né una partita in casa né una serie. I Rangers hanno staccato il pass per la finalissima sconfiggendo prima 3-1 i Tampa Bay Rays nelle Division Series, poi 4-2 i Detroit Tigers nelle League Championship Series. Uomo copertina dei Rangers è Nelson Cruz, l'MVP (most valuable player, miglior giocatore) dell'ALCS, in grado con 6 home run e 13 RBI di stabilire il primato assoluto in una serie di postseason.
I St. Louis Cardinals, campioni della National League, tornano invece a disputare le World Series a distanza di 5 anni (nel 2006 hanno conquistato il 10° titolo della loro storia sconfiggendo 4-1 i Detroit Tigers). Dopo essersi qualificata ai Playoff solo grazie alla wild card, la squadra del Missouri ha sconfitto 3-2 Philadelphia (i Phillies hanno chiuso la stagione regolare con 102 vittorie, record assoluto della franchigia) e 4-2 Milwaukee (con 96 successi anche i Brewers hanno stabilito il loro record assoluto in regular season). I Cardinals sono particolarmente temibili in battuta dove possono contare, tra gli altri, sulla forza esplosiva di David Freese, l'MVP della NLCS.