Sta bene Amilia, nata prematura di 22 settimane

Miami - Una neonata prematura, venuta al mondo dopo soltanto 22 settimane di gestazione - un record medico, secondo gli specialisti - esce oggi dall'ospedale dopo quattro mesi passati nell'incubatrice. Amilia Sonja Taylor misurava appena 24,13 centrimetri e pesava meno di 285 grammi quando è nata il 24 ottobre scorso. Secondo gli specialisti dell'ospedale pediatrico di Miami, dove è venuta alla luce, nessun neonato era fino a oggi sopravvissuto dopo un periodo di gestazione inferiore a 23 settimane. Una gravidanza normale arriva a termine dopo 37-40 settimane. "Non eravamo troppo ottimisti - ha dichiarato il dottor William Smalling - ma la bambina ha dimostrato che avevamo torto". La piccolissima Amilia è stata messa in incubatrice e sotto ossigeno dalla sua nascita. Dimessa dall'ospedale, dovrà ricevere ancora ossigeno in misura leggera e rimanere sotto sorveglianza respiratoria. Concepita con inseminazione artificiale, Amilia è nata con parto cesareo. Ora misura più di 64 centimetri e pesa due chilogrammi.