Stabili oro e petrolio

La settimana si chiude all’insegna della prudenza su gran parte dei mercati. Il quadro resta, infatti, quanto mai incerto sia per i tassi di interesse sia per il biglietto verde. Così, tra i preziosi, l’oro si è stabilizzato sui minimi delle tre settimane a 642,25 dollari l’oncia. Tra i metalli di base, il rame ha continuato a orbitare nell’area degli 8mila dollari per tonnellata. Stesso copione per il petrolio con il future del Wti bloccato a quota 71 dollari al barile.