La stagione del calcio Sky: 11 novità, la D'Amico di sera e la new entry Panucci

Le altre novità principali sono l'accesso agli spogliatoi di tutte le squadre prima delle partite, le interviste tra il primo e il secondo tempo direttamente sui campi

Nuova stagione del calcio Sky al via con quattro grandi esclusive legate alla nuova serie A, sei novità che ridisegnano completamente il palinsesto, un grande acquisto sul mercato dei campioni del calcio, Christian Panucci, e lo sbarco di Ilaria D'Amico anche in prima serata. Cifre importanti per dirette, ore di produzione, goal segnati, il tutto all'insegna dell'alta definizione, dell'interattività, dei campionati esteri in esclusiva e della copertura totale del grande calcio.
Il nuovo palinsesto calcistico è stato presentato all'Olimpico in una conferenza stampa alla quale ha preso parte l'amministratore delegato di Sky Italia Tom Mockridge, affiancato dal presidente del Coni Gianni Petrucci, e dal direttore dei canali sport Marco Pistoni.
Illustrate le caratteristiche della nuova stagione del calcio di Sky Sport - 1660 eventi e 3320 ore live - resa più accessibile dalla nuova politica commerciale di Sky, che ha portato a 29 euro mensili - garantiti per due anni - la soglia di ingresso per i pacchetti Calcio o Sport, naturalmente in Hd e reso «di serie», con 59 euro compresi i costi standard di installazione, MySky Hd: il decoder che registra, consentendo così di ottenere una moviola personalizzata senza perdere neanche un minuto del proprio match preferito.
Le novità principali, nel campo delle esclusive, sono legate alla nuova serie A: Sky sarà l'unica tv italiana a trasmettere tutte le 380 partite e in Hd. E proporrà quattro esclusive: l'accesso agli spogliatoi di tutte le squadre prima delle partite (un minuto di immagini mandate in onda in leggera differita), interviste tra il primo e il secondo tempo direttamente sui campi di gioco, la possibilità di integrare le riprese con telecamere esclusive senza limiti di numero e tipologia, fino a dieci per i big match, e una Diretta Gol da tutti i campi di gioco, per il ping pong di emozioni e immagini live.
Per raccontare al meglio la nuova serie A, e offrire l'illustrazione più completa delle grandi leghe estere in esclusiva e della Champions League, in forte crescita d'audience, Sky Sport ha scelto di cambiare profondamente i palinsesti. Sei le novità principali: Sky Calcio Show, guidato da Ilaria D'Amico, diventa il programma dei post partita del pomeriggio, dalle 17 alle 19, e della sera, con l'appuntamento pre partita del posticipo domenicale delle 20.45 e il post partita, fino a mezzanotte. A rinforzare la squadra di Sky Calcio Show ci sarà Billy Costacurta, al ritorno nel ruolo di «talent» di Sky Sport.
La partita di serie A delle 12.30 della domenica avrà una copertura da studio pre e post completamente nuova, affidata a Giorgio Porrà. Tutti gli incontri di serie A, compresi i sei che si svolgeranno in contemporanea la domenica alle 15, avranno pre partita personalizzati sui canali Calcio, che consentiranno tra l'altro agli abbonati di godere delle immagini in esclusiva dagli spogliatoi e delle interviste sul campo a metà gara. E dalle 15 alle 17 su Sky Sport 1 ecco «Sky in campo»: Alessandro Bonan, in compagnia dei suoi ospiti, racconterà ed analizzerà il pomeriggio di calcio con collegamenti dai campi, immagini. Un mix di competenza ed ironia che accompagnerà i telespettatori fino al termine delle partite del pomeriggio.
Fabio Caressa, con Gianluca Vialli e Paolo Rossi, guiderà gli studi di lancio e commento nei martedì e mercoledì di Champions League. Per coprire al meglio la richiesta di informazione sulle grandi Leghe Estere in esclusiva su Sky, «Eurocalcio Show» si moltiplica: tre appuntamenti principali di un'ora, il venerdì e il sabato sera, e la domenica dalle 19 alle 20, condotti da Anna Billò e Roberta Noè, che si vanno ad aggiungere agli aggiornamenti flash durante il week end. Sulla principale novità delle telecamere negli spogliatoi ecco il commento di alcuni protagonisti. «Un'innovazione volta a rendere ancora più spettacolare il nostro sport», così il capitano della Juve Del Piero.
«Avvicinerà il pubblico a sapere quello che succede negli spogliatoi», l'opinione di uno spettatore a distanza, il tecnico dello Zenit San Pietroburgo Spalletti. «Lo spogliatoio è come la sacrestia per il prete. Dovremo trovare un punto d'incontro. Sapere cosa possiamo fare e non fare», dice invece l'allenatore dell'Inter Benitez. «Nello spogliatoio ne succedono di tutti i colori, una bella cosa da far vedere ai tifosi a casa», il commento divertito dell'attaccante del Palermo Miccoli.