Stagione dello sci al via sul ghiacciaio della Val Senales

Da venerdì 25 settembre anelli da fondo e pista Grawand aperti. Parte la stgione degli allenamenti agonistici. Il nuovo tracciato "Leo Gurschler" quasi terminato

Arriva la prima neve in alta quota e torna la voglia di sci, con una “prima”: l’avvio della stagione sciistica sul ghiacciaio della Val Senales, in Alto Adige, da questo venerdì 25 settembre. Avvio che in particolare è importante dal punto di vista agonistico perché il Giogo Alto è da sempre area di allenamenti e preparazione agonistica per squadre e atleti. A disposizione di fondisti e biathleti ci sono una pista di sci di fondo sul ghiacciaio e per le squadre di sci alpino la pista Grawand.


"Grazie ai 30 centimetri di neve fresca appena caduti possiamo offrire alle sportive e agli sportivi buone condizioni di allenamento" spiega Elmar Pichler Rolle direttore delle funivie Ghiacciai Val Senales Spa. Piste molto gettanate, quelle della Val Senales, tanto che dalla scorsa stagione la prenotazione dei tracciati è obbligatoria. "Assegnamo per ogni squadra un percorso in modo da evitare conflitti per decidere chi è arrivato prima in pista" chiarisce infatti il direttore tecnico Christoph Hofer.

Il nuovo pendio sul ghiacciaio è quasi terminato e sarà utilizzabile nei prossimi giorni. La pista intitolata al pioniere Leo Gurschler è lunga circa 550 metri con un dislivello di 220 metri e una pendenza di quasi il 60%, sarà dotata di impianto di innevamento artificiale e migliorerà l'offerta per gli allentamenti degli sciatori provetti.