Una stagione di gare in bicicletta

La stagione ciclistica del 2007 è alle battute iniziali: dopo il Gran Premio Costa degli Etruschi disputatosi sabato scorso e vinto allo sprint dallo spezzino Petacchi, sarà il «Trofeo Laigueglia», in programma martedì 20 febbraio, ad attirare l'attenzione degli appassionati. La manifestazione si avvicina a grandi passi verso il mezzo secolo di storia: la «classica» della riviera di ponente, la gara in linea più importante della nostra regione sia per la qualità che per la quantità dei partecipanti, taglierà infatti il traguardo della 44ª edizione e vedrà scendere in campo venticinque formazioni di otto atleti ciascuna per un totale di duecento concorrenti. Le prime indiscrezioni indicano Ballan (vincitore della passata edizione), Celestino, Di Luca, Simoni e Pozzato tra i favoriti.
Martedì 22 maggio il Giro d'Italia farà tappa in terra ligure: grazie all'interessamento della Provincia di Genova, gli organizzatori della 90ª edizione della corsa rosa hanno messo in programma la decima tappa con partenza da Lido di Camaiore ed arrivo al Santuario della Guardia. Oltre ad essere una delle tappe più lunghe del Giro (230 chilometri), sarà una frazione nervosa, che sicuramente lascerà un segno nella classifica generale.
Nella nostra regione l'evento dell'anno sarà rappresentato dalla «Settimana Tricolore» che vedrà assegnare ben undici maglie di campione d'Italia, sia su strada che a cronometro. Si inizierà martedì 26 giugno con lo sconfinamento in terra piemontese: a Novi Ligure saranno infatti in programma le prove a cronometro uomini e donne. Il giorno successivo, mercoledì 27, sarà Diano Marina ad ospitare la prova degli elite.
Varazze, città delle donne, vedrà gareggiare giovedì 28 le categorie femminili: due le corse in programma riservate rispettivamente a juniores ed elite.
Venerdì 29 giugno si disputerà a Bolano la gara della categoria juniores, mentre sabato 30 a Lavagna ci sarà la prova per gli under 23.
Domenica l luglio gran finale a Genova: oltre alla «Pedalata Tricolore» in programma nella mattinata, vi sarà con partenza ed arrivo in piazza De Ferrari la gara dei professionisti. Dopo aver percorso un centinaio di chilometri nell'entroterra ligure con le salite di Sant'Olcese e della Crocetta d'Orero, i concorrenti dovranno affrontare un circuito cittadino di una quindicina di chilometri da percorrere dieci volte. Via Assarotti, via San Lorenzo e via Fieschi saranno sicuramente i punti più spettacolari del percorso; corso Buenos Aires il tratto più problematico per la vicinanza con i banchi della tradizionale fiera di san Pietro.
Cinque settimane dopo, esattamente domenica 5 agosto, si disputerà il «Giro dell'Appennino» che quest'anno troverà la concomitanza con il Giro di Bochum in Germania e la Poly Normande in Francia.
Ad ottobre, dopo il grande successo riscontrato nella prima edizione, ultimo appuntamento in terra ligure con il «Gran Premio Città di Arenzano».
Meritevole di citazione anche una delle gare più importanti del calendario ciclistico in campo dilettantistico: domenica 30 settembre (ma la data è da confermare) la Geo Davidson organizzerà 49ª edizione della «classica» Milano-Rapallo. Nove i liguri che gareggeranno tra i «prof» nella prossima stagione: Alessandro Petacchi e Mirko Celestino nella Milram, Lorenzo Bernucci nella T-Mobile, Marco Fertonani nella Caisse d’Epargne Bealears, Alessio Signego, Diego Genovesi ed Alessio Ricciardi nella Otc Doors Lauretana Ngc, Claudio Masnata nella Caffè Universal e Cristiano Salerno nella Tenax Salmilano.