LA STAGIONE DEL JAZZ

Franco Fayenz

É ormai imminente la riapertura dei maggiori club musicali milanesi. Il Blue Note conclude la sua vacanza il 5 settembre, ma già comunica il progetto - per il momento ancora incompleto - dei solisti e dei complessi che si daranno convegno nel bimestre settembre-ottobre.
Il 5 settembre, appunto, verranno riaperti i battenti per la prima di tre serate augurali (con il consueto orario delle 21 e delle 23.30) delle quali saranno protagonisti i Soul Survivors. Il 15 e 16 settembre arriverà Frank McComb che poi cederà il passo a una settimana già definita, quella fra il 19 e il 23 settembre da martedì a sabato: Nei primi tre giorni suonerà il gruppo di Stanley Clarke, negli ultimi due Carleen Anderson. Il jazz più impegnato trova posto il 26 e 27 settembre con il sassofonista Dave Liebman "& The Cue Trio". In ottobre sono già previsti dal 4 al 7 Matt Bianco e dal 17 al 19 Lou Donaldson, per il quale si annuncia un ritorno trionfale.
Le Scimmie di via Ascanio Sforza 49 hanno osservato un breve turno di riposo soltanto nei giorni intorno a Ferragosto. La stagione 2006-2007 che continuerà i festeggiamenti per il venticinquesimo anniversario della fondazione del locale, e che quindi si prevede particolarmente intensa.
Annuncia la riapertura, verso metà settembre, anche la Salumeria della Musica (via Pasinetti 2 angolo via Ripamonti, concerti alle 22 fino a giovedì e poi alle 22.30). che si ripromette di dedicare più che mai al jazz la maggior parte delle proprie serate.