Staminali, la resa della Margherita

I cattolici della Margherita, nonostante gli appelli della Chiesa e le proposte della Cdl, hanno sacrificato la difesa delle cellule embrionali sull’altare dell’unità dell’Unione. Con 159 no e 150 sì l’assemblea del Senato ha respinto la proposta della Casa delle libertà che voleva discutere oggi a Palazzo Madama due mozioni per spingere il governo Prodi a rimettere la firma dell’Italia alla dichiarazione etica che aveva bloccato i finanziamenti europei alla ricerca sulle staminali embrionali. Firma tolta dal ministro dell’Università, Fabio Mussi, senza aver preventivamente consultato gli alleati.