Stankovic spavaldo Figo pennella Lavezzi scatenato

INTER
6 JULIO CESAR. Sicurezza e tranquillità: il meglio di un portiere. Una sbavutara sul gol.
6 ZANETTI. Corri uomo corri: ogni tanto va in confusione non sapendo a chi dar palla. Peccati veniali.
7 CORDOBA. Testolina d’oro. Le sfide con Lavezzi sono un invito allo sprint da centista.
6,5 SAMUEL. Gli capitano un paio di svirgolate da colpo al cuore. Alla lunga si fa sempre perdonare.
6,5 CHIVU. Reattivo e qualche volta decisivo. Padrone della zona sinistra, soprattutto nella fase difensiva.
Dal 1’ st MAXWELL 5. Un errore fatale.
6,5 FIGO. Pennella palloni prendendosi attimi di pausa. Gli spazi sono ampi e confortevoli e lui ci naviga bene.
7 CAMBIASSO. Sempre più uomo squadra: ha ritrovato la qualità fisica e, con quella, lucidità e senso del gioco.
7 STANKOVIC. I lanci sono ceselli. Il resto è spavalda routine, anche se zoppica un po’.
Dal 13’ st BURDISSO 6. Prove generali per una carriera da centrocampista.
5,5 CESAR. Un po’ pasticcione, non trova posizione e spazio per lanciarsi nei suoi guizzi prediletti.
8 CRUZ. Instinct killer in gran spolvero. Demolisce la difesa napoletana, mostra il meglio del suo calcio e del suo talento.
6,5 IBRAHIMOVIC. Sgomita, lotta, fa l’assist man e quando prova il gol strabuzza gli occhi davanti a Iezzo. Serata di pausa, ma non di noia.
ALL. MANCINI 7. Ha riportato la squadra a gran livello, pur con assenze illustri.
NAPOLI
6 IEZZO. Stupisce Ibra e il pubblico di San Siro quando vede negli occhi un gol e lo evita. Poco può nel resto.
4,5 CONTINI. Affannato e affannoso quando l’Inter accelera.
4,5 CANNAVARO. Si fa infilare come un pollo.
5 DOMIZZI. Un altro che ha la dormita facile.
5 GRAVA. Anima sperduta nell’infuriare della tempesta.
Dal 10’ st GARICS. Un po’ sperduto.
5 HAMSIK. Elegantino, non sempre tempista nella giocata. Marescuro più che marechiaro.
6 GARGANO. Trottolino che si danna, ma rischia di scomparire quando l’Inter mette in campo lo strapotere fisico.
6 BOGLIACINO. Tien botta nel gioco di ostruzione. Meno valido nella costruzione.
5,5 SAVINI. Fatica come un povero manovale quando affronta Figo e Zanetti: due che gli fanno tirare il collo.
6,5 LAVEZZI. Scatenato Speedy Gonzalez: mette in soggezione difesa e difensori. Servirebbe al Milan.
6 ZALAYETA. Bel pivottone d’attacco: se la cava con esperienza e bravura. Gli manca la zampata.
Dal 34’ st SOSA. 6,5. Cannoniere vero.
ALL. REJA 6. Bel giocare, un po’ gracile in difesa.
ARBITRO: ROSETTI 6. Poche preoccupazioni.