La stanza di Mario Cervi

È ridicolo o, peggio, penoso, leggere che il segretario del Pd Bersani è salito sul tetto della facoltà di Architettura per solidarizzare con i manifestanti che protestavano contro la legge Gelmini sull’Università. Capisco la necessità di rendersi visibile all’interno del partito, contro le spinte che gli arrivano da destra e da sinistra, ma il suo posto è il Parlamento. È lì che deve esplicare la propria azione per essere credibile, senza ricorrere a ridicole scorciatoie.
e-mail