La stanza di Mario Cervi

In questi giorni si parla tanto di ferie all’estero e di regali natalizi, anche con pagamenti rateali oppure, addirittura, con finanziamenti. Propaganda a parte, è immorale pubblicizzare, come si sta facendo, feste, viaggi e regali, specie quelli elettronici o i telefonini ultimo grido, quando non si riesce ormai più a vivere. Vi sono disoccupati, cassintegrati, precari - quelli veri, però - e pensionati che non riescono più a campare. La crisi economica aumenta sempre di più, come le chiacchiere dei governanti. Per ultimo, proprio in questi giorni abbiamo avuto l’immotivato aumento della benzina, che in Campania costa ancora di più. I cittadini campani sono stanchi delle vuote promesse dei presidenti del Consiglio, della Regione e della provincia di Napoli, i quali stanno facendo rimpiangere i tempi nefasti di Prodi e Bassolino, mentre i cumuli di monnezza aumentano, nonostante le continue affermazioni propagandistiche. I tanto vituperati Borboni vengono continuamente rimpianti per il loro buongoverno, specie per l’impegno verso il Popolo.
Caserta