La stanza di Mario Cervi

Scrivo per esternare il fastidio per la stupidità dei governanti europei che non si rendono conto che il problema dei flussi migratori dall’Africa non è un problema italiano. Arrivano in Italia perché è vicina all’Africa, ma poi andranno comunque per tutta l’Europa. Non possono pensare che dicendoci di arrangiarci il problema finisca lì. Mi sembra folle. Per il futuro prossimo propongo ai Paesi membri di concordare una strategia comune immediata: prima di tutto mediatica. Ripeto: prima di tutto mediatica. Ogni paese europeo dovrebbe attrezzare un villaggio con case prefabbricate su un’isola (anche lacustre, una per Stato) ove confinare tutti i migranti che illecitamente arriveranno in Europa fino a quando non sarà possibile riportarli a casa. E poi diffondere la notizia con grande enfasi dichiarando mano ferma nella decisione. Ogni paese si farà carico di una percentuale di migranti, che arrivino a Lampedusa o in Grecia, in Spagna o in Francia. Ad ogni sbarco, in 24 ore dovranno essere caricati, portati in questi campi (Germania, Lituania, Polonia,anche in Finlandia) e tenerveli fino a rientro al loro Paese senza rimborsi e incentivi di alcun genere. In un mese smetteranno di arrivare. Dario Raso
email