La star L’assessore in tv per il caso Amt

Giovanni Vesco più che mai superstar televisiva: dopo le performance mediatiche come ospite su «La 7» e a «Chi l’ha visto?» (ogni riferimento è puramente casuale), ieri sera l’assessore regionale è approdato a «Mi manda Rai3». Presenza, come le precedenti del resto, gratificata da eccellenti indici di ascolto. Roba da bucare il video, insomma, per il dibattito sul caso dell’ingegnere milanese multato dieci volte dall’Amt come «portoghese» sui bus, anche se non ha mai messo piede a Genova negli ultimi vent’anni. Ci dev’essere stato qualcuno - lui sì viaggiatore a sbafo! - che ha dato nome e indirizzo precisi del poveretto, senza che i controllori, che in base a una legge regionale non possono pretendere la verifica dei documenti, potessero identificare il trasgressore. Vesco ha spiegato le cose, col solito aplomb da protagonista. Per lui, comunque, un semplice allenamento, in attesa di spiccare il volo, chissà?, a «Ballando con le stelle».