Starace vince il terzo Genoa Open

Claudio Rossini

È Potito Starace il vincitore della terza edizione del Genoa Open, Challenger tennistico Fondazione Carige.
Dopo 112 minuti di gioco, ha superato in due set (6/3, 7/6) il beniamino del pubblico genovese Flavio Cipolla.
I finalisti scesi in campo con oltre un’ora di ritardo per gli scrosci di fine mattinata, di fatto sono rimasti impegnati tre ore perché la pioggia è riapparsa nel secondo set, interrompendo l’incontro sul 4-2, 40 per Cipolla, dopo che il primo set era stato vinto da Starace per 6/3.
Flavio, dopo un inizio equilibrato, 2-2, ha perso il servizio per ben quattro volte e Starace, senza strafare, in 36 minuti si aggiudicava la prima frazione.
All’inizio del secondo set Potito chiede l’intervento della fisioterapista: qualcosa nel collo è andato in tilt e Cipolla ne approfitta per portarsi rapidamente sul 4-0.
A questo punto esce il vero Starace che inizia una rimonta efficace sino a vincere al tie-break.
Ammirate le smorzate e i lungo linea di Cipolla, il servizio e il gioco profondo del vincitore.
Da rivedere il servizio di Cipolla e il rovescio di Starace.
L’italiano Leonardo Azzaro e l’argentino Sergio Roitman hanno vinto la gara di doppio battendo in finale Marco Pedrini e Andrea Stoppini.
Al termine di una bella settimana di tennis, sembra giusto sottolineare la bravura del supervisor ATP Carmelo Di Dio e del direttore del torneo Enzo Vattuone, supportati al meglio da uno staff organizzativo che alla gioventù assomma conoscenza, esperienza e una passione davvero grande.
Il dettaglio. Singolare.
Quarti di finale: Cipolla b. Galimberti 6/2, 7/5; Stoppini b. Patience (8) 5/7, 7/5, 7/6; Hajek b. Garcia 6/3, 7/5; Starace (2) b. Roitman 5/7, 6/4, 7/6.
Semifinali: Cipolla b. Stoppini 6/4, 6/0; Starace b. Hajek 6/2, 7/5. Finale: Starace b. Cipolla 6/3, 7/6. Doppio.
Finale: Azzaro-Roitman b. Pedrini-Stoppini 6/1, 6/4.