«Start», tre giorni all’insegna dell’arte

Con la parola «Start» prende il via venerdì la grande kermesse dedicata all’arte contemporanea. Alla sua seconda edizione si prolungherà per tutto il weekend. Sono 31 le gallerie inaugurano la stagione espositiva in simultanea alle ore 12 e resteranno aperte fino alle 21. Si replica sabato e domenica. Evento dopo evento il pubblico potrà avere una panoramica di tutte le tendenze artistiche sempre di alto profilo internazionale. «Claudio Guenzani, Giangaleazzo Visconti, Salvatore Leccese, Salvare Ala, La Galleria del Disegno, Gianferrari e tanti altri potranno scambiarsi visitatori e creare un flusso continuo, una corrente di persone che gravitano intorno all’arte con un maggior coinvolgimento di collezionisti, amanti del settore e di giovani», spiega Antonia Jannone che espone Carlo Vespa e Sabbia Nera nel suo spazio di Corso Garibaldi 125. Due anche gli eventi collaterali: la mostra di Loris Gréaud presso La galerie del Centre culturel français, e launch party di Mousse il nuovo magazine di arte contemporanea negli spazi di Assab one con il duo olandese Aux Raus (Nuovos Ricos) e i dj berlinesi Robosonic.