Starwood (Usa) conquista i re dello champagne

Mentre il mondo politico francese minaccia barricate contro un eventuale take over sul «gioiello» agroalimentare Danone, una società di investimenti Usa si porta via un’intera «manciata» di preziosi. La Starwood Capital ha raggiunto un accordo per l’acquisizione del pacchetto di controllo sul gruppo Taittinger e sulla Société du Louvre, proprietari di diversi marchi francesi del lusso, per 2,86 miliardi di euro. In un colpo solo Starwood fagocita due dei più prestigiosi alberghi di Parigi, una Maison de Champagne antica di 271 anni e la casa di cristallerie Baccarat. In base agli accordi raggiunti, gli azionisti che controllano il 65% del capitale del gruppo Taittinger venderanno le loro partecipazioni alla Starwood per 336,24 euro ad azione. La società Usa acquisterà il 35% delle azioni dalla famiglia Taittinger e il restante dalle holding Cnap (belga) e Ffp (famiglia Peugeot).