Stasera gli Mtv Madonna superstar

nostro inviato a Lisbona
Però che fretta. Quando Robbie Williams entra al Four Seasons Hotel, in una serata di umidità atlantica e appiccicosa, si capisce che gli Mtv Europe Music Awards (diretta stasera su Mtv alle 21 per un miliardo di spettatori) sono già divisi in due. Al Pavilao Atlantico, dove lavorano quasi mille persone, si prepara il solito palco-monstre, sormontato da un arco lungo cinquanta metri sotto il quale stasera sfilerà la crema del pop mondiale, a prendere premi oppure a far vedere, anzi suonare la propria mercanzia. Sarà, sembra, uno show molto più calibrato di quello dell’anno scorso a Roma, cioè meno americano nel senso di sbrodolone e pacchiano. Ma l’altra parte degli Mtv Awards ieri sera andava già in scena per le strade di Lisbona, dove sono state prenotate quasi settemila stanze d’albergo per quello che è l’evento musicale più importante del mondo (con il suo corrispettivo di Los Angeles) se non altro per qualità del catering: agli artisti e al personale sono stati riservati 1200 baguette e 800 chili di carne di manzo – e vabbè – ma anche 500 aragoste e 1000 bottiglie di champagne. Insomma, quando Williams è entrato nell’ascensore del Four Seasons, vestito paramilitare e con una drammatica tinta di capelli nerissima, era già quasi tutto pronto: le nomination sono state rese note da un pezzo e stasera si saprà se a vincere gli Oscar della musica europea saranno i Gorillaz o i Coldplay, che hanno 5 candidature a testa. Oppure se a fare più scalpore sarà Madonna, che non ha nomination ma è già stata nominata nel ruolo della diva più attesa, se non altro perché ha appena pubblicato il cd Confessions on a dancefloor e nessuno finora l’ha ancora vista in scena con il nuovo repertorio. Lei è atterrata ieri sera tardi ed è subito entrata in hotel, il Pestana Palace, che è decentrato e, soprattutto, ha garantito le cento stanze prenotate dal plotone di coreografi, truccatori, manager e truppe sparse, insomma a uno degli eserciti del pop più agguerriti ed efficienti in circolazione. Tanto che Madonna ha provato la sua canzone Hang up solo ieri sera molto tardi al Pavilao Atlantico, con un’esibizione al fianco di una decina di ballerini ma assolutamente blindata, neppure fosse una riunione del G8. D’altronde questo è il copione inevitabile di ogni grande evento, se non altro per conservarne quel fascino che l’indigestione di notizie quotidianamente gli toglie.