Stasera si premia l’angelo dell’anno

Francesca L. Caetani

L’Angelo dell’Anno è un Premio nato dall’idea del pittore milanese Stefano Festa, ispirato dall’operato Sociale di varie Associazioni; Festa ha ideato un riconoscimento per le persone che si sono distinte nel corso dell’anno, per opere di solidarietà verso il prossimo, che ricevono un’opera che «sostituisce» il «classico» diploma con un quadro personalizzato a seconda del ricevente, scelta più mirata in quanto ispirata dalle opere sociali e dalla vita del Premiato.
Per la settima edizione, stasera al Teatro Smeraldo ci saranno Ornella Vanoni e Cristina Mondadori a presiedere il Premio: un’opera di Festa, personalizzata a seconda del ricevente, che avrà anche una foto-capolavoro di Bob Krieger e un gioiello firmato Buccellati.
Gli «Angeli» premiati, selezionati da una Giuria composta dai capiredattori dei vari quotidiani - tra i quali il «nostro» Sergio Rotondo - ci sono Arnaldo Pomodoro per la cultura, Giorgio Rocca per lo sport, Miuccia Prada per la moda, Enrico Bertolino per lo spettacolo, Pier Giuseppe Pelicci (Ieo) per la ricerca, l’Arcidiocesi di Milano per l’integrazione, Legambiente per l’ambiente, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per la sicurezza, la Avon Cosmetics e Giuliano Mossini per l’industria, la fondazione San Bernardino onlus per il sociale, la Federazione Italiana Editori Giornali (Fieg) e la Federazione Nazionale Stampa Italiana (Fnsi) per la comunicazione. Saranno consegnati Premi Speciali a Gigliola Cinquetti, Franca Fossati Bellani, Daniela Javarone e Simone Strozzi. Il Premio alla Memoria sarà dedicato ad Ambrogio Fogar, un Riconoscimento di Solidarietà sarà conferito ufficialmente alla Città di New Orleans, madrina Ornella Vanoni. Ingresso libero ad esaurimento posti (informazioni: 02.4042819-www.solidarte.it).