Stasera tutti gli azzurri allo stadio per Borgonovo

Roberto Baggio, Ronaldinho, Shevchenko, Van Basten e Gullit: stasera all’Artemio Franchi di Firenze, nell’amichevole «Tutti per Stefano Borgonovo», ci saranno anche loro. In campo Milan-Fiorentina, le due squadre più famose in cui ha militato Borgonovo, colpito dalla sclerosi laterale amiotrofica. E proprio questo è il significato della serata: raccogliere fondi che saranno poi devoluti alla «Fondazione Borgonovo», che si sta impegnando per trovare una cura alla sla, malattia degenerativa e progressiva del sistema nervoso della quale sono ancora sconosciute le cause. Nella prima parte di partita, che sarà trasmessa in diretta alle 21 su Sky 201 e 205 (collegamento alle 20.30), si affronteranno le formazioni attuali di Fiorentina e Milan (ad eccezione dei nazionali), nei secondi 45’ invece in campo alcuni tra gli ex-compagni di squadra di Borgonovo: tra i nomi Albertini, Ancelotti, Antognoni, Baresi, Branca, Costacurta, Donadoni, Di Chiara, Gullit, Lacatus, Rijkaard, Sacchi, Tassotti, Toldo. Carlos Dunga, ct del Brasile, non ci sarà perché impegnato nelle qualificazioni mondiali, ma ha voluto far sentire il suo sostegno a Borgonovo: «Anche da lontano, combatto la stessa battaglia di Stefano. Lui brontolava con me perché nelle partite urlavo. Bene, stavolta urlo: “Borgo, non mollare”». Su richiesta dell’ex attaccante di Fiorentina e Milan, che vuole più giovani possibili presenti allo stadio anche a scapito dell’incasso, gli studenti possono entrare gratuitamente. In tribuna sarà presente anche la Nazionale italiana con Lippi.