È stata la notte delle streghe E ora la classifica preoccupa

È delusione Lazio. La sconfitta nel derby era nell’aria, e in fondo i biancocelesti hanno limitato il passivo con un finale di puro orgoglio. Ma la sconfitta resta: l’altra riva del Tevere calcistico fa festa e di qua si «rosica», stavolta poco hanno potuto la grinta, la scaramanzia e il recupero di ledesma, che lascia anche il segno con il bellissimo gol del 3-2. Ma il brutto mercoledì delle streghe lascia anche la preoccupazione di una classifica che cigolante: due sole vittorie in dieci giornate, appena due punti in più rispetto al terzultimo posto. Forse non abbastanza per tremare, ma di certo la conferma che questa squadra così spesso capace di andare oltre i suoi limiti quest’anno, anche per l’ingombrante sogno Champions, quest’anno dovrà volare basso. Coraggio.