Alla Statale il diritto sportivo diventa un corso

da Milano

Diritto sportivo e giustizia sportiva cominciano a diventare materie di studio e un’idea per il futuro dei laureati. Ed allora la facoltà di Giurisprudenza dell’Università statale di Milano ha promosso un corso di perfezionamento di sei mesi, destinato a 50 candidati (coordinatore l’avvocato Colantuoni della commissione disciplinare della Figc) scelti entro il 18 dicembre in base a curriculum e interessi. Il corso si occuperà degli aspetti del diritto secondo l’evoluzione dello sport moderno: marketing, contratti, sponsorizzazioni, doping, giustizia sportiva nazionale e internazionale, etica, trasferimenti. Fra i relatori: Stefano Palazzi, procuratore federale Figc, i legali di Milan e Inter, Pietro Mennea, l’avvocato Chiappero della Juve, eminenti giuristi anche stranieri.