Statali in sciopero per tre giorni

Le segreterie nazionali di Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa hanno deciso al termine di una lunga riunione di avviare nei tempi più brevi consentiti dalla legge le procedure per lo svolgimento di 3 giornate di sciopero per il comparto degli statali in tre distinte date: una per il Nord, una per il Centro e una per il Sud e le Isole. «Dopo questa prima tornata - si legge in una nota congiunta dei 4 sindacati di categoria -, in assenza di adeguate risposte da parte di tutti gli interlocutori, le organizzazioni sindacali saranno costrette a proclamare, prima dell’approvazione della legge finanziaria, un’ulteriore giornata di sciopero con una manifestazione nazionale». Con tutta probabilità, dunque, gli scioperi regionali si dovrebbero tenere tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre. Mentre l’eventuale sciopero generale tra metà novembre e dicembre, quando l’esecutivo approverà la Finanziaria.