«State attenti ai ristoranti cinesi»

Il ciclone latte cinese contaminato con la melamina fa tremare l’Italia, che intensifica i controlli sui prodotti che arrivano dalla Cina. Il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, consiglia di «evitare gli alimenti che possono aver avuto dei contatti con il latte contaminato» e quindi anche i ristoranti cinesi (dove la Martini precisa di non avere mai mangiato). E il giornalista cinese Zhou Qing, finito in carcere per i moti di Tienanmen e autore di un libro sui crimini alimentari censurato da Pechino denuncia: «Già nel 2003 il fenomeno del latte adulterato ha coinvolto centomila bambini e provocato 13 morti. Capelli nella salsa di soia e pesticidi, ecco i crimini alimentari del regime».