Stati Uniti: "Cuba liberi tutti i prigionieri politici"

Washington lancia l'appello all'Avana perché liberi "immediatamente"
i detenuti politici. Oggi è il sesto anniversario dell’arresto di 75
giornalisti

"Oggi cade il sesto anniversario dell’arresto di 75 giornalisti, difensori dei diritti dell’uomo, librai e altri membri della società civile in tutta l’isola", ha dichiarato il portavoce del dipartimento di Stato, Robert Wood. "Queste 75 persone sono state condannate a pene che vanno dai 14 ai 30 anni di prigione per aver sostenuto in modo non violento le riforme politiche, sociali e economiche a Cuba", ha aggiunto Wood. "Lanciamo un appello al governo cubano affinché rilasci immediatamente tutti i prigionieri politici detenuti nelle carceri cubane e assuma iniziative per migliorare i diritti dell’uomo a Cuba», ha concluso. Questo appello arriva a una settimana dalla decisione del Congresso americano di revocare le restrizioni ai viaggi a Cuba per le famiglie originarie dell’isola che vivono negli Stati Uniti e il divieto di vendita di medicinali a Cuba.