Stati Uniti, prezzi della case a picco

Nessun recupero
per i prezzi che negli ultimi tre mesi del 2008 hanno continuato a puntare verso il basso,
segnando un nuovo record negativo. L’indice dei prezzi stilato da S&P/Case-Shiller è scivolato infatti nel quarto
trimestre del 2008 del 18%

Nessun recupero per i prezzi delle case degli Stati Uniti, che negli ultimi tre mesi del 2008 hanno continuato a puntare verso il basso, segnando un nuovo record negativo. L’indice dei prezzi stilato da S&P/Case-Shiller è scivolato infatti nel quarto trimestre del 2008 del 18%, segnando il peggior calo mai sofferto in precedenza nei 21 anni di storia dell’indicatore. Il risultato è che il 2008, nel complesso, si conferma il secondo anno consecutivo di ribassi per i prezzi delle abitazioni negli Usa.

«Ci sono davvero pochi esempi di ripresa nel dato - ha commentato David M. Blitzer, presidente della commissione dell’indice di S&P - (I prezzi) della maggior parte delle aree esaminate continuano a segnare un trend al ribasso: tutte le 20 aree metropolitane soffrono infatti flessioni su base annuale, e otto aree hanno inoltre tassi negativi superiori al 20%».