«Lo Stato ebraico entri nell’Alleanza Atlantica»

Roma. «L'Europa dovrebbe battere un colpo». Lo ha detto ieri il ministro della Difesa, Antonio Martino, a Radio 24-Il Sole 24 Ore, parlando della situazione medio-orientale dopo la vittoria di Hamas. Precisando di parlare a titolo personale, il ministro ha aggiunto che una delle prime cose da fare in questo momento dovrebbe essere quella di «garantire la sicurezza dello Stato di Israele, perché la situazione è grave e preoccupante. È venuto il momento - ha aggiunto - di pensare di ammettere Israele nella Nato. In questo modo, un'eventuale aggressione a Israele sarebbe un attacco contro tutta la Nato». Dell'argomento, ha detto il ministro, si potrebbe discutere nella riunione informale dei ministri della Difesa della Nato in programma a Taormina nel prossimo mese di febbraio.