La statua del Papa? Troppo brutta levatela dal centro

Civitavecchia. Rischia il trasloco dal centro in periferia, perché non piace ai cittadini. È il destino di una statua di papa Giovanni Paolo II regalata al comune di Civitavecchia, città portuale a nord di Roma, da un artigiano locale. In attesa di essere inserita in una nuova rotatoria la statua è stata collocata provvisoriamente nell'isola pedonale in corso Centocelle. E questo è bastato a scatenare una battaglia a colpi di email, sms e lettere ai giornali locali tra estimatori e detrattori. «Sembra un pupazzo per un carro di carnevale» dicono i nemici che aggiungono: è così brutta che offende la memoria del Papa. Qualcuno ha replicato: si tratta della libera espressione di un artista. Ma un sondaggio ha rivelato che quasi nove su dieci non la vogliono. Non è quel che si dice una statua della madonna.