Statuette gay, oltraggio al presepe

Due coppie gay, quattro bambolotti simil-Barbie nel presepe di Montecitorio. Le hanno piazzate due deputati della Rosa nel Pugno, proprio accanto ai pastorelli e alla mangiatoia. Le statuine sono comparse ieri sollevando le prevedibili polemiche. Per prime, reagiscono le deputate di Forza Italia, seguite da An, Lega e altri. E Bertinotti è costretto ad una dura presa di distanza: «Una provocazione inutile e dannosa». Presa di posizione anche del Vaticano. Il Governatore del Vaticano, monsignor Lajolo parla di «commiserazione».