Stavolta arrivano i soldi veri Il Terzo Valico parte a Natale

(...) D'altra parte avevamo avuto notizia della riunione del Cipe tre giorni fa... Ma il punto che sfugge a Plinio è che da parte nostra c'è piena condivisione delle decisioni che poi il Cipe ha adottato stanziando i primi 500 milioni per avviare l'opera». Una precisazione che potrebbe anche reggere se non fosse assolutamente normale spostare, anche all’ultimo momento e per motivi assai più banali, le riunioni di giunta. L’ultima volta era accaduto appena la settimana scorsa, quando l’incontro già fissato era stato rinviato per l’influenza che aveva colpito Burlando. Senza contare poi che la stessa convocazione al Cipe offriva la possibilità di mandare un sostituto.
Così è Sandro Biasotti a tornare sull’incredibile assenza di Burlando. «Quando ero presidente andavo anche alle riunioni del pre-Cipe, cioè quelle preparatorie dei lavori - ricorda - D’altra parte la settimana scorsa Burlando non ha partecipato neppure all’incontro in cui tutte le Regioni bussavano a soldi per sostenere i conti della Sanità».
Se il presidente della giunta ignora le riunioni del Cipe ma non si perde una sagra campestre o un’inaugurazione di una qualche mattonella di marciapiede pagata magari da altri, nel centrodestra c’è soddisfazione per i soldi in arrivo. «Si tratta di un’opera di rilevanza strategica per la Liguria - osserva il ministro Claudio Scajola - che il precedente Governo aveva improvvidamente bloccato sebbene si trattasse di un segmento essenziale del corridoio comunitario Genova-Rotterdam, arteria fondamentale per l’ economia nazionale ed in particolare per il porto di Genova». Il coordinatore ligure del Pdl, Michele Scandroglio esalta «questo governo del fare» che mantiene le promesse e auspica «che sia Berlusconi a dare inizio ai lavori». Dopo tanta ironia da parte della sinistra, anche il senatore Luigi Grillo ci tiene a ribadire di aver avuto personali rassicurazioni dal ministro Altero Matteoli e dalle Ferrovie circa la partenza dei lavori entro Natale. E i primi cantieri saranno sul versante ligure.