Stefania Nobile su Internet: «Addio alle televendite, organizzerò grandi feste»

Dal sogno incompiuto di diventare una pornostar all’idea di animare party destinati al successo: «Chi è interessato può contattarmi sul il mio blog. Sul prezzo ci metteremo d’accordo»

Nino Materi

Tutto si potrà dire di Stefania Nobile, meno che sia una donna rassegnata. E il suo blog ne è la prova virtuale più «reale».
Da ieri, infatti, l’ex teleimbonitrice condannata a 10 anni di carcere si è riciclata in webimbonitrice al servizio dei suoi «fans» (pochi) e dei suoi «detrattori» (tanti).
«Stefy» sfoggia in rete una faccia tosta che la rende impermeabile a qualsiasi pioggia di contumelie e illustra la sua nuova «mercanzia»: organizzare party. Forte dell’esperienza dello scioglipancia e temprata dal business del sale sciolto nell’acqua, la pregiata ditta Marchi&Nobile si propone al migliore offerente in qualità di «ospite d’onore» per trasformare banali feste in eventi memorabili.
Certo, anche in questo caso c’è il fondato sospetto che si tratti di una bufala: esattamente come quando annunciò che si sarebbe data al cinema porno.
Mamma e figlia, in versione animatrici, promettono di fare sfracelli. Comincia Wanna: «La vita è una cosa meravigliosa e allora divertiamoci. D'ACCORDO! Prenotami per una serata nel tuo locale ed il successo te lo garantisco, ricorda sempre volere è potere».
Rincara la dose Stefania: «Prenotami per la tua serata organizza nel tuo locale un evento pazzo come me e coinvolgi tutti i tuoi concittadini nella nostra follia. Contattami, assicurati la mia presenza senza agenti intermediari o agenzie, questa è e rimarrà una faccenda privata tra te e me dopodichè organizza la festa ed alla riuscita dell'evento penserò io. Metti in dubbio la mia parola e me la "pagherai"! Accetto la sfida ma sappi che non perdo mai».
L’onorario delle signore?
Tariffe ufficiali non ne risultano, ma dal loro entourage fanno sapere che «il costo è popolare». Insomma prezzi scontati e offerte speciali, magari per comitive. Coniato anche un grido di battaglia quantomai approriato: «Tutta la verità... nient’altro che la verità».
Ieri Wanna confessava di essere in una giornata «storta» e quindi di non voler apparire nei videomessaggi che invece Stefania non si stanca mai di registrare.
«Stefy» non risparmia bordate a nessuno: giornalisti, magistrati, quelli di Striscia la notizia, la signora Ines «che ha speso 100 mila lire e ha ricevuto un rimborso di 12 mila euro», i cameramen che la «seguono fino in bagno» (a Stefania, non alla signora Ines ndr).
La Nobile ci rivela cose «interessantissime» della sua vita privata. Basta cliccare sull’icona «vai alle curiosità», ed ecco aprirsi un mondo appassionante: «I miei animali sono Ciro il canarino; Coco il merlo; Orazio, Carlotta e Luna i miei cagnoni». Imperdibile il capitolo «hobby»: «Mi piace leggere, studiare Legge (in vista del processo di appello? ndr) e adoro massaggiare il mio amore».
Socchiusa la porta del gossip, ecco che materializzarsi il nome del fortunato fidanzato: «Il mio amore è lui, Davide. Senza trucchi, senza ritocchi, senza veli! Queste foto gliele ho scattate io e sono tra le mie preferite. So che vorreste sapere tutto di lui, con calma io l'ho aspettato 41 anni!».
Una succulenta digressione sui gusti gastronomici: «Il mio piatto preferito è la trippa con le verdure come solo la mia mamma mi sa fare» e poi un velato accenno al sesso («Mi piace praticarlo e sicuramente lo faccio con più serenità di quelli di Striscia la notizia che, anche in questo campo, mi sembrano dei frustrati»). Sarà forse perché Ricci, Ghione, Staffelli e via gabibbando non hanno mai avuto la fortuna di imbattersi - veline a parte - in ragazze dalle Nobili misure come quelle di Stefania: «Le mie sono 90-60-90. Non ci credete? Peggio per voi!».