Stefania Sandrelli dirigerà «L’ultima strega»

«La storia di una donna coraggiosa, lontana nel tempo, ma tanto vicina a noi». Stefania Sandrelli, parla per la prima volta a Cinematografo.it del film che segnerà il suo debutto dietro la macchina da presa, L'ultima strega, titolo che evoca chiaramente il periodo storico in cui il lavoro sarà ambientato, il Medioevo. Protagonista del film è Cristina da Pizzano, giovane donna vissuta nel Trecento al tempo di Carlo V, re di Francia. Dopo la tournée teatrale della commedia Un'ora e mezzo di ritardo in cui è impegnata in questi giorni, l'attrice viareggina si dedicherà a tempo pieno alla stesura della sceneggiatura: «Ci pensavo già a qualche anno - racconta -. Non ho assolutamente l'intenzione di cambiare mestiere, a me piace recitare. L'ultima strega sarà un film piccolo, non penso a un kolossal. Riguardo al cast, non ho ancora deciso, metterò a punto ogni cosa a fine febbraio».