Le stelle cadenti? Con un buon vino è meglio

Il 10 e 11 agosto sbarca «Calici di stelle» a Villa Borghese: dieci telescopi, la guida degli astrofili e tanti banchi d’assaggio

Due notti a rimirar le stelle cadenti bevendo i vini del Lazio. Per la prima volta, la manifestazione «Calici di Stelle» avrà sede a Roma con due serate, il 10 e l’11 agosto, di osservazioni aperte al pubblico alla Casina delle Rose nel verde di Villa Borghese. Dieci telescopi saranno piazzati nei punti meno illuminati del parco per inseguire la scia luminosa delle Perseidi, insieme a galassie, ammassi, nebulose planetarie, stelle Doppie, Giove e la Luna. Gli astrofili dell’associazione Galassie illustreranno i principali fenomeni celesti osservabili e consegneranno ai presenti una cartina del cielo appositamente predisposta. Saranno 30 gli stand enogastronomici presenti all’iniziativa, con prezzo di ingresso di 8 euro, promossa dall’associazione nazionale Città del Vino. «Roma è per la prima volta alla guida di più di 200 Città del vino nella manifestazione Calici di Stelle 2006 - ha detto il commissario straordinario di Arsial, Massimo Pallottini - è un evento importante che conferma la vocazione agroalimentare ed enogastronomica di questa città». Nel Lazio «Calici di stelle» si terrà anche negli stessi giorni a Piglio, a Velletri e a Zagarolo.