Sterilità, usura, fallimento quante disgrazie per gli eroi

Nessuna qualità agli eroi. Prima di vederlo, vien voglia di chiedere al regista Paolo Franchi perché quell’«agli»; dopo averlo visto, ci si chiede perché sterilità, usura, fallimento, parricidio si affastellino, più che connettersi. Si capisce solo che disgrazie dell’uno (Bruno Todeschini) - borghese francese maritato con Irène Jacob - confluiscono in disgrazie dell’altro (Elio Germano), figlio che odia il padre, sfruttatore del borghese maritato. Prima della Mostra di Venezia, le anticipazioni sulle scene spinte generarono morbose attese; ora, a ricordare che il film era in concorso, c’è il fatto che il direttore della Mostra ha allontanato chi glielo suggerì: ma della scelta era responsabile lui. Che tristezza.
NESSUNA QUALITÀ AGLI EROI di Paolo Franchi (Italia, 2007), con Bruno Todeschini, Elio Germano. 102 minuti