Stiller è «Lo spaccacuori» «Minis» il nano del basket

I fratelli Farrelly tornano al cinema con una divertente commedia degli equivoci interpretata da Ben Stiller. In sala dal 9 novembre «Lo spaccacuori», storia di un uomo che dopo anni di celibato, impulsivamente, si risposa con una donna che non sarà, purtroppo, quella dei suoi sogni.
Girato in 27 giorni con un budget di circa un milione di euro, è «Meduse», Camera d'oro, Cannes 2007, opera prima degli israeliani Etgar Keret e Shira Geffen che raccontano come a Tel Aviv non ci sia solo la guerra. Il film imbastisce diverse storie, ambientate nella quotidianità, che si sfiorano appena lambite dal mare di Tel Aviv, simbolicamente inteso come rifugio che rappresenta l'inconscio, le paure e la vita stessa.
Integrazione e difficoltà tra culture, storia d'amore e di rapporti familiari tra le etnie turco e tedesca, con «Ai confini del paradiso», il film del regista Fatih Akin, selezionato per rappresentare la Germania al Premio Oscar 2008. «Il Passato», l'ultimo film di Hector Babenco, (candidato all'Oscar per «Il bacio della donna ragno») sembra ispirato dalle pellicole di Truffaut.
Intricato gioco dalle conseguenze pericolose con «Sleuth- Gli Insospettabili», il thriller firmato da Harold Pinter e Kenneth Branagh. Tratto dall’opera teatrale di Anthony Shaffer e remake della versione del 1972, il film porta sullo schermo la storia di uno scrittore anziano che invita nella sua proprietà di campagna un parrucchiere che gli ha rubato la moglie.
Tra vampiri, eventi apocalittici e battaglie epiche, «I guardiani del giorno», diretto da Timur Bekmambetov, è il secondo capitolo della trilogia fantasy/horror tratta dai romanzi di Sergei Lukyanenko.
Il cinema italiano è rappresentato invece da «I Vicerè, impietosa autobiografia di uno Stato», liberamente ispirato al romanzo del 1894 di Federico De Roberto, a lungo censurato, diretto da Roberto Faenza. Ancora un titolo italiano con l'opera prima di Volfango De Biase autore di «Come tu mi vuoi» con Nicolas Vaporidis, Cristiana Capotondi. «Minis», la commedia di Valerio Zanoli racconta di un nano che gioca a basket. Dato in uscita anche «Bentornato Pinocchio» film d'animazione diretto da Orlando Corradi.