Stima ricavi in rialzo e il titolo sale

Benetton premiata da Piazza Affari (+2,86%) dopo i risultati trimestrali che, nonostante il calo dell’utile netto al 30 settembre, non hanno deluso gli operatori, soprattutto grazie alla revisione al rialzo dei ricavi per l’intero anno, previsti a 1.720 milioni, «grazie alla buona accoglienza - secondo la nota del gruppo di Ponzano Veneto - da parte del mercato dei prodotti delle nuove collezioni». La precedente stima puntava invece per il 2005 su una forchetta compresa tra 1.620 e 1.650 milioni. Nei primi nove mesi, infatti, i ricavi sono cresciuti del 2,8% a 1.288 milioni, mentre l’utile netto è stato di 89 milioni, in calo rispetto ai 104 milioni dello scorso anno. In calo anche i margini: l'Ebit è diminuito a 138 milioni dai 152 dello scorso anno e il margine di contribuzione si è attestato a 468 milioni, in leggera flessione rispetto ai 472 milioni dei primi nove mesi del 2004. Gli investimenti netti ammontano a 79 milioni, rispetto ai 29 dei primi nove mesi del 2004, per la maggior parte finalizzati alla rete commerciale e allo sviluppo di nuovi mercati. Il free cash flow della gestione è risultato positivo per 56 milioni ma serebbe stato negativo per 62 milioni non includendo lo smobilizzo di 118 milioni di attività finanziarie a breve. L’indebitamento netto, infine, è pari a 565 milioni, in peggioramento rispetto ai 441 milioni al 31 dicembre 2004. La variazione rispetto a fine anno è dovuta, si legge ancora nella nota, oltre che alla normale ciclicità del capitale di funzionamento, agli investimenti effettuati e ai dividendi distribuiti.