Stm venderà a Nokia più microprocessori e il titolo sale del 5,7%

Dopo il rialzo del 3,5% messo a segno mercoledì, Stmicroelectronics ieri è salita in vetta al listino delle blue chip, con una crescita del 5,7%. Le azioni sono balzate in avanti a metà seduta, sulla scia della trimestrale di Nokia, principale cliente dell’azienda di semiconduttori italo-francese. Il colosso finlandese dei telefonini ha chiuso il secondo trimestre con un fatturato in crescita del 4% a 13,151 miliardi di euro e ha rivisto leggermente al rialzo le previsioni di crescita del mercato dei cellulari, con un volume superiore al 10%. Alla Borsa di Helsinki il titolo Nokia ha chiuso a più 7,9%. Nonostante i recenti rialzi, Stmicroelectronics, che è leader mondiale nei circuiti integrati per applicazioni wireless, a 7 euro, quota ancora la metà rispetto a un anno fa.