Stoccolma, le voci spingono Omx

L’ultima caduta della Borsa di Shanghai è stata assorbita dai mercati azionari mondiali, dopo un avvio debole. Le notizie sulla congiuntura Usa hanno avuto un effetto deprimente solo in apertura della giornata borsistica a New York; poi gli indici sono ritornati sui livelli di martedì. Tra le blue chip deboli Ibm, Ford e Intel; rialzo di Verisign dopo le dimissioni a sorpresa del ceo Stratton Sclavos. In crescita anche Biogen. In Europa si è tornati a parlare di acquisizioni e fusioni: a Stoccolma i titoli Omx della Borsa locale sono cresciuti del 5,6% su voci di una contro-offerta di Dubai Financial Centre. A Londra Alpha Airports è salita del 31% in seguito ai rumors di Opa in arrivo da Autogrill. A Parigi nuovo balzo di Eurotunnel (più 90,1%).