Stop anche per treni e trasporti pubblici

Luglio si presenta con una nuova ondata di scioperi. Le proteste riguarderanno prevalentemente il settore dei trasporti, da quello locale a quello aereo e ferroviario. Ma ad aprire il calendario delle contestazioni, lunedì prossimo, saranno i lavoratori di aziende di gas e acqua.
GAS-ACQUA. Per l'intera giornata di domani i lavoratori del settore si fermeranno a sostegno della vertenza contrattuale. Lo sciopero nazionale è stato proclamato da Filcem-Cgil, Femca-Cisl e Uilcem fissando una manifestazione nazionale a Roma.
TRASPORTO FERROVIARIO. Treni fermi per otto ore (9-17) il 21 luglio per lo sciopero nazionale dei lavoratori che aderiscono ai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Orsa, Fast, Ugl e Sult.
TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Sciopero di otto ore proclamato per l'8 luglio dai sindacati autonomi Sult, Sicobas, Cub trasporti, Al Cobas, Confederazione Cobas lavoro privato per otto ore con modalità decise a livello delle aziende Anav e Asstra. Nuovo stop di autobus, metropolitane e tram per 24 ore il 19 luglio, questa volta per una protesta proclamata dai sindacati confederali di categoria con Faisa-Cisal e Ugl a sostegno del rinnovo del secondo biennio economico.